OneMorePack 2019, “The winner is…”

3 gli studenti premiati, 6 le menzioni assegnate e 3 i vincitori di categoria tra i professionisti che hanno partecipato alla sesta edizione di OneMorePack. L’evento dedicato al packaging design organizzato da Grafica Metelliana, a conclusione del concorso nazionale, è andato in scena nella magnifica cornice del Monastero di Santa Chiara che gli oltre 380 ospiti presenti hanno avuto modo di visitare. La serata di premiazione, condotta dalla voce di Radio Kiss Kiss Pippo Pelo, ha subito preso il via con l’atteso intervento di Annamaria Testa, copywriter e consulente di comunicazione. Parola d’ordine: creatività.

Sul palco si sono alternati, a seguire, partner e vincitori per la consegna dei premi disegnati dall’art director Marco Fiorillo e realizzati da Oneprint:

TERZO CLASSIFICATO SEZIONE STUDENTI
Rebecca Morri

Motivazione: Per aver coniugato il concetto di lentezza e la filosofia dello slowliving, propria del marchio, in un pack dalle dimensioni contenute

Premiato da Simone Sabaini, owner Sabadì

--

SECONDO CLASSIFICATO SEZIONE STUDENTI
Lisa Carli

Motivazione: Per la semplicità e la funzionalità della realizzazione, che può essere messa a scaffale e venduta, unita all’efficacia della narrazione e alla sintetizzazione grafica

Premiato da Simone Sabaini, owner Sabadì

--

PRIMO CLASSIFICATO SEZIONE STUDENTI
Roberto Alesi

Motivazione: Per il richiamo elegante e discreto alla ceramica siciliana e la configurazione del packaging che permette di disvelare lentamente il contenuto e gratificare acquirente e destinatario del cadeau

Premiato da Simone Sabaini, owner Sabadì

--

VINCITORE DELLA MENZIONE SOLUZIONE CARTOTECNICA
Lavoro: L’uovo d’Oro Premium Pack
Designer: Giuseppe Liuzzo
Cliente: L’uovo d’Oro

Motivazione: Per il forte carattere distintivo e il posizionamento di prodotto a cui concorre il packaging, realizzato su un’unica fustella e la stampa del Pantone oro

Premiato da  Maurizio Meraviglia, Sales Manager di Bobst Italia

--

VINCITORE DELLA MENZIONE NOBILITAZIONE
Lavoro: Grand Cru – Macchia di Rose 
Azienda: Frantoio Muraglia

Motivazione: Per l’impatto estetico legato al minimalismo grafico e alla scelta della carta e della nobilitazione on pack

Premiato da Gianni Azzaretti, Strategic Marketing di Luxoro

--

VINCITORE DELLA MENZIONE FUNZIONALITÀ
Lavoro: BOB ׀ Mordi e fuggi
Agenzia: Tech Team Srl

Motivazione: Per la semplicità e la funzionalità della soluzione ideata, in grado di rispondere a più richieste dell’utente/consumatore finale

Premiato da Anacleto Piccioli, Heidelberg

--

VINCITORE DELLA MENZIONE CONCEPT NARRATIVO
Lavoro: La torre fantastica
Agenzia: Nju:Comunicazione Srl
Cliente: Antico Castello

Motivazione: Per aver condensato storia e racconto dell’azienda committente nelle etichette: l’interruzione e la rinascita da un segno gestuale che evoca i picchi grafici che l’ago del sismografo segna durante una scossa di terremoto

Premiato da Maria Antonietta Savino, Marketing e Specification di Fontana Grafica

--

VINCITORE DELLA MENZIONE CONCEPT GRAFICO
Lavoro: Calendario 2019
Agenzia: Basile ADV

Motivazione: Per l’esplorazione e la contaminazione di tecniche differenti (fotografia, illustrazione, lettering, graphic design) che valorizzano questo visual

Premiato da  Angela Pastore, local ambassador ADCI

--

VINCITORE DELLA MENZIONE APPREZZAMENTO ONLINE
Lavoro: Baguette&delicious
Agenzia: Creative Space srl – So:city
Cliente: Vincenzo Falcone

Menzione assegnata dai votanti sul sito www.onemorepack.it

Premiato da  Martina Castelli,  Marketing Manager di Adiscart

--

VINCITORE DELLA CATEGORIA PACKAGING
Lavoro: Lo zingaro di Mare
Agenzia: Lettera7
Cliente: Armatore

Motivazione: Per la declinazione grafica e l’alto grado segnaletico del packaging, che permettono di riconoscere il prodotto e percepire il valore dello stesso.

Premiato da Antonio Olivo, direttore vendite centro sud di Fedrigoni

--

VINCITORE DELLA CATEGORIA VISUAL
Lavoro: Volaiuola
Agenzia: Fabio Di Donato graphic designer

Motivazione: Per l’invito alla riflessione sul futuro del pianeta, il rimando marcato alla natura e alla sua salvaguardia, la chiarezza del messaggio e del concept creativo. Dal barcode, simbolo del consumismo  imperante, nascono fiori, esemplificazione del potere che le singole azioni possono avere sull’ambiente.

Premiato da Domenico Gioia , rappresentante AIAP

--

VINCITORE DELLA CATEGORIA LABEL
Lavoro: Sciabacco
Agenzia: Studio Taller
Cliente: Azienda agricola Francesca Tumino

Motivazione: Per l’eleganza e la ricercatezza dell’etichetta ottenuta attraverso la semplificazione grafica e la riduzione in segni del processo produttivo

Premiato da Colette Morin, Responsabile marketing del free press Metro