Grafica Metelliana aiap unicom Confindustria Campania Assografici

Sezione Professionisti

La sezione professionisti è riservata a graphic designer, agenzie di comunicazione e aziende. 6 le categorie in gara.

Categoria Food and Beverage



TITOLO:
Packaging Salmone Upstream

CLIENTE:
Upstream

AGENZIA:
KLP Helvetica
(www.helvetika.it)

DESIGNER:
Filippo Maglione

DESCRIZIONE CONCEPT:
Un packaging che cerca di identificare a colpo d’occhio il prodotto com’è in realtà: “unico”, eccellente, esclusivo ma non vanamente pretenzioso. L’illustrazione è perciò pulita e minimale, richiamando a livello visivo “l’andar controcorrente” evocato dal nome (upstream = controcorrente = unico). La grafica è rarefatta, a dare risalto alla finitura in argento del salmone che risale la corrente (dei molti anonimi salmoni che saturano il mercato).



TITOLO:
Scatola pralina Exquisita

CLIENTE:
Exquisita

AGENZIA:
Baldessari&Baldessari
(www.baldessariebaldessari.it)

DESIGNER:
Michela Baldessari
Paolo Baldessari

DESCRIZIONE CONCEPT:
Uno scrigno che svela, attraverso le sue due ante di colore diverso, il contenuto in esso gelosamente custodito. Una forma che si divide con un taglio in diagonale, per conferire dinamicità all’oggetto, e che al proprio interno ricrea un vano ancora regolare. Un quadrato nel quadrato. È un gioco continuo di linee che si rincorrono anche nell’impostazione della grafica, è un gioco di volumi e superfici che si chiudono creando configurazioni diverse. Riserva la sorpresa inaspettata di un cambio repentino di forma quando le due ante si aprono e si congiungono al centro, trasformandolo in vassoio.



TITOLO:
Porta torta e monoporzioni, porta dolce

CLIENTE:
Bislakko Lab

AGENZIA:
Vecchi&Besso comunicazione
(www.vecchi-besso.it)

DESIGNER:
Maria Besso

DESCRIZIONE CONCEPT:
Questo packaging nasce dall’esigenza di trasportare in modo pratico i prodotti dell’arte pasticcera dell’azienda cliente veicolando al tempo stesso il marchio e i valori del brand. Peculiarità del pack è la versatilità d’impiego: gli ingombri interni sono stati sviluppati seguendo le regole della modularità. Lo scomparto interno può contenere sia un dolce intero che delle monoporzioni, consentendo al consumatore finale di “comporre” a piacere il proprio acquisto.



TITOLO:
Moak

CLIENTE:
Caffè Moak SpA

AGENZIA:
Caffè Moak SpA
(www.caffemoak.com)

DESIGNER:
Marco Lentini

DESCRIZIONE CONCEPT:
Il caffè è una bevanda che accompagna, in molti paesi del mondo e nelle sue diverse forme, momenti di vita di milioni di persone. Un perno intorno a cui girano storie, suoni, odori, parole. Da questo presupposto è nato 14 anni fa il progetto Moak Cultura, in cui il caffè diventa spunto e pretesto per promuovere diverse forme d’arte: dalla letteratura ai cortometraggi, alla fotografia. Con il nuovo progetto serving vorremmo promuovere la musica. Per questo abbiamo progettato un packaging modulare, in cui ogni miscela è rappresentata dal genere musicale che più si avvicina al suo aroma.



TITOLO:
Relio

CLIENTE:
Bisol Vitivinicoltori in Valdobbiene

AGENZIA:
Mimicocodesign Snc
(www.mimicocodesign.com)

DESIGNER:
Federica Lasi

DESCRIZIONE CONCEPT:
La bottiglia, dedicata ad Aurelio Bisol (detto Relio), un uomo che ha dedicato tutta la vita alla terra, è stata “vestita” per simboleggiare l’unione delle due storiche tradizioni del territorio di Valdobbiadene: l’arte della viticultura e l’artigianalità della filatura della seta. Anche “follare”, che dà il nome al paese di Fol, dove ha sede la Bisol, ha un duplice significato: sottoporre i tessuti a finissaggio per renderli compatti, ma anche rimescolare il mosto per spingere verso il fondo della botte le vinacce che affiorano durante la fermentazione.


Categoria Astucci Esthetics



TITOLO:
Arles1955

CLIENTE:
Morph Parfum

AGENZIA:
Washi
(www.maxcoppeta.it)

DESIGNER:
Max Coppeta

DESCRIZIONE CONCEPT:
Una raffinata sintesi di stile, passione e qualità. Le essenze Morph parlano di emozioni, di passati fuori dal tempo e in nostalgici ricordi. Il design della bottiglia sintetizza l’animo del marchio ”Morph”: la Metamorfosi. Una raffinata bottiglia alla quale si interseca, fuoriuscendo, un corpo uguale in rotazione. L’astuccio è prezioso quanto il contenuto: rievocativo di viaggi ed avventure, è lo scrigno di odori e profumi, incontri ed emozioni preziose sigillate da un bollo di ceralacca. Il pack è declinato in otto tonalità di colore, rispecchianti le anime e le note dei profumi.



TITOLO:
Option Color

CLIENTE:
Renee Blanche

AGENZIA:
Partners Adv
(www.partnersadv.it)

DESIGNER:
Mirko Paruolo

DESCRIZIONE CONCEPT:
Supporto tecnico per i professionisti del settore tricologico. Rappresenta le tonalità di colorazione professionali per capelli della linea Option di H.Zone. Completo di scheda tecnica per la lavorazione dei colori e scala cromatica indicativa.



TITOLO:
Smile

CLIENTE:
Da Galeno

AGENZIA:
Da Galeno Graphic
(www.dagaleno.com)

DESIGNER:
Arianna Festa

DESCRIZIONE CONCEPT:
Il marchio Smileit ("sorriso italiano") è posto sulla scatola al centro verticalmente e rappresentato in due colori, blu e rosa intenso, attraversato da una linea bianca “effetto bagliore” in prossimità delle labbra della ragazza raffigurata, così da sublimare l'effetto brillantezza che Smileit è in grado di conferire ai denti. Sulla parte destra dell'astuccio sono raffigurati le immagini e breve descrizione dei principi attivi. Sul retro è disegnato uno "smile" con un papillon tricolore, sotto la scitta "Made in Italy".



TITOLO:
Skinfill diamond e advance

CLIENTE:
Promoitalia

AGENZIA:
Promoitalia Graphic
(www.webpromoitalia.com)

DESIGNER:
--

DESCRIZIONE CONCEPT:
Un approccio cosmeceutico nella progettazione dei suoi rivoluzionari prodotti all'avanguardia. La finalità di Skinfill non consiste semplicemente nell'attenuare il normale processo di invecchiamento della pelle e nel ridonare luminosità al volto bensì nel poter guarire dagli inestetismi. Ogni astuccio (24x31 cm aperto) è su carta Costellation con verniciatura offset.



TITOLO:
Couvette Desapharma Sauber

CLIENTE:
Desapharma

AGENZIA:
Merqurio
(www.merqurio.it)

DESIGNER:
Flavio Sarnelli

DESCRIZIONE:
Kit dedicato ai medici dermatologi contenente: 3 tipi diversi per 10 sachet portacampioni di prodotto (30 in tutto), lettera di presentazione, brochure informativa. La richiesta del cliente si basa su di un progetto cartotecnico in grado di coniugare contenitore ed espositore da scrivania, così da essere rivolto dal dermatologo al paziente, invitandolo a provare i campioni di prodotto. Lettera e brochure informative aiutano il medico nel rispondere ad eventuali domande del paziente. Alla ricezione della couvette cellophanata contenente il foglietto delle istruzioni, in semplici mosse la cover diventa display/espositore.


Categoria Astucci Various



TITOLO:
Porta Ipad in cartone ondulato

CLIENTE:
ANICAV, Ass. Nazionale Industriali Conserve Alimentari Vegetali

AGENZIA:
Incoerenze
(www.incoerenze.it)

DESIGNER:
Elena Salzano

DESCRIZIONE CONCEPT:
In occasione della presentazione annuale del bilancio associativo, si è proposto un pack innovativo che servisse a contenere le dispense del convegno, risultando però anche un vero e proprio gadget da riutilizzare. Il porta Ipad in cartone coniuga l’aspetto “ambientale” e quello “tecnologico” dell’ANICAV che, per la natura del prodotto che tratta, è ovviamente attenta a preservare l’ambiente e sempre all’avanguardia sulle nuove tecnologie, essendo un’associazione di industriali.



TITOLO:
Light & glow

CLIENTE:
Tech Team

AGENZIA:
Teach Team Graphic
(www.techteamitalia.com)

DESIGNER:
Giuseppe D’Emilio

DESCRIZIONE CONCEPT:
Light & glow è un’idea semplice ed economica che integra l’utilizzo della carta a quello dei polimeri foto luminescenti ottenuti dalla stampa 3D. E’ il packaging di una lampadina che si trasforma poi in un copri lume divertente. Ad esso è applicato un inserto in plastica fotoluminescente in grado di immagazzinare la luce e brillare anche quando la lampada è spenta. A seconda del tipo di lampada, la scatola può acquisire nuove forme, colori e dimensioni.



TITOLO:
Vasi Comunicanti – packaging

CLIENTE:
Irto

AGENZIA:
Urge Design
(www.urgedesign.it)

DESIGNER:
Gian Piero Giovannini

DESCRIZIONE CONCEPT:
Un unico foglio di cartone ondulato ripiegato su se stesso crea un fodero a sezione variabile che ben si adatta a contenere e proteggere, senza dover ricorrere a differenti confezioni, ognuno dei “vasi comunicanti”, differenti per forma e dimensioni. La corda elastica, oltre a mantenere chiuso l’involucro e fermo il contenuto, consente di riconoscere immediatamente il tipo di caraffa in base al posizionamento: sullo schema esterno, infatti, ad ogni foro corrisponde uno dei sei modelli. La stampa riporta ben visibili direttamente sul cartone tutte le informazioni necessarie, rendendo superflui opuscoli interni o eventuali etichette.



TITOLO:
TwoOne – Into two Equal parts

CLIENTE:
Brand of Sisters

AGENZIA:
Neo.lab
(www.neolab.it)

DESIGNER:
Laura Meffe

DESCRIZIONE CONCEPT:
La passione e l’amore per la moda si incontrano con la solidarietà e la consapevolezza della causa sociale in un unico pack: TwoOne. Una scatola per una sciarpa e un dono. Una scatola per due mondi a metà. A metà ma in parti uguali: la moda e la filantropia. Due colori e due materiali raccontano la storia di un contenitore di idee, enfatizzando il fascino della sciarpa disegnata da un giovane stilista italiano, Gabriele Colangelo, e restituendo il vero impegno per la causa sociale a sostegno delle donne, della NGO – Girl Rising.



TITOLO:
Portfolio Manara Deluxe

CLIENTE:
Visiona

AGENZIA:
Doppiavu Studio
(www.doppiavustudio.com)

DESIGNER:
Roberto Policastro

DESCRIZIONE CONCEPT:
Il portfolio del grande disegnatore Milo Manara in una versione deluxe e in edizione limitata. Il folder, una confezione rigida telata, contiene il fascino sensuale delle sue illustrazioni, autografate a mano dal maestro.


Categoria Visual



TITOLO:
25° anniversario R&MAG Partners

CLIENTE:
R&MAG Partners

AGENZIA:
R&MAG
(www.remag.it)

DESIGNER:
Raffaele Fontanella
Maurizio Di Somma
Marcello Cesar

DESCRIZIONE CONCEPT:
Per festeggiare un quarto di secolo abbiamo sperimentato il cartone ondulato multispessorato. In particolare, di concerto con il fornitore, abbiamo progettato un contenitore per 1 o 3 bottiglie di vino di buona qualità. Tale contenitore reca, per sottrazione, il volume della bottiglia in entrambi i lati in modo da chiudersi perfettamente. Completa l’identità un semplice quadrato adesivo rosso con la scritta “R&MAGrazie”.



TITOLO:
De Nigris 125° anniversario

CLIENTE:
De Nigris

AGENZIA:
S&Ph srl
(http://www.sphitalia.com)

DESIGNER:
Gaetano Salemme

DESCRIZIONE CONCEPT:
L’illustre marchio campano di aceti di vino e balsamico Igp compie 125 anni. Un cofanetto celebrativo all’altezza del posizionamento e della fama dei prodotti De Nigris; un ricordo che i fortunati destinatari possano utilizzare, godendo dell’unicità di questo aceto. La creazione di un logo ex novo, che celebra il centoventicinquesimo anniversario di De Nigris, completa il lavoro di corporate identity. All’interno del pack, una bottiglia a tiratura limitata incastonata in una spugna fustellata nel fondo della scatola.



TITOLO:
Expendiasmart drive

CLIENTE:
Edenred Italia Srl

AGENZIA:
Edenred Italia Srl
(www.edenred.it)

DESIGNER:
---

DESCRIZIONE CONCEPT:
L’Expediasmart Drive Pack nasce come brochure di presentazione del prodotto per i big client. È il primo progetto realizzato per il lancio del prodotto. Un packaging prezioso e modulare per i top client: all’interno, oltre alla tradizionale brochure destinata ai piccoli clienti, sono presenti due gadget (matita e block notes) e un facsimile della carta Expediasmart Drive.



TITOLO:
Kit Benvenuto hotel

CLIENTE:
Acanfora Hotel & Village

AGENZIA:
Motive
(www.visografico.it)

DESIGNER:
Alessandro De Sio

DESCRIZIONE CONCEPT:
Un elegante cavaliere da tavolo.
In puro stile origami.
Un piccolo “porta info” da tavolo.
Uno stile glamour e raffinato per conferire agli ambienti in cui viene collocato una maggiore personalità.



TITOLO:
Tre Teste

CLIENTE:
Deseye srl

AGENZIA:
Mimicocodesign Snc
(www.mimicocodesign.com)

DESIGNER:
Federica Lasi

DESCRIZIONE CONCEPT:
Sono le grandi teste degli uomini Deseye: uomini e donne pensanti con baffi, capelli e cappelli intercambiabili. Deseye è presente nel mercato dell’ottica dal 2000, l’azienda è strutturata sul modello di un laboratorio creativo dove si ibridano le singole competenze e l’inventiva del team per dare vita ad una “spensierata” collezione di occhiali premontati dipinti a mano, caratterizzata dall’esuberanza del colore e dall’unicità delle decorazioni. Le teste di cartone sono decorate con la tecnica del collage per richiamare la forte manualità che contraddistingue il marchio.


Categoria Label



TITOLO:
Show me your soul

CLIENTE:
Vini A Casa

AGENZIA:
OhOh Design
(www.ohohdesign.it)

DESIGNER:
Francesco Galiero

DESCRIZIONE CONCEPT:
La satinatura del vetro permette una presa più “accogliente” e “morbida”, anziché dura e fredda. Una “lama” trasparente rompe l’uniformità visiva e materica della bottiglia svelando il vero volto del suo contenuto. Il suo colore, la sua intensità, la sua anima. Il nuovo design ha permesso di rinnovare il layout grafico dell’etichetta, ora con andamento verticale. Un’etichetta che svela, invece di nascondere.



TITOLO:
Olio Velum D.O.P.

CLIENTE:
Frantoio Vela

AGENZIA:
Freelance
(www.behance.net/GiovanniMule)

DESIGNER:
Giovanni Mulè

DESCRIZIONE CONCEPT:
Un’identità forte e attuale rappresentata da una bottiglia dal design originale e lo studio di un logo ed etichetta semplici ma efficaci. Il logo è di facile e veloce intuizione, portando il consumatore a capire immediatamente che tipo di prodotto ha di fronte. Per rafforzare l’identità del prodotto l’etichetta si sviluppa attraverso due differenti tecniche, mantenendo il logo come fulcro dell’identità del prodotto. La stampa offset “disturbata” per rendere l’etichetta piacevole al tatto e di maggior impressione alla vista, mantendo al contempo un’immagine complessiva classica. La stampa serigrafica per dare al prodotto unicità e originalità, caratteristiche che contraddistinguono il prodotto.



TITOLO:
Delisio

CLIENTE:
De Lisio Cantine

AGENZIA:
Freelance
(www.behance.net/rafgargiulo)

DESIGNER:
Raffaele Gargiulo

DESCRIZIONE CONCEPT:
Lo studio dell’etichetta rientra in un più ampio progetto di redesign della corporate identity dell’azienda. Il design mira a far percepire un’immagine classica, nobile e di eccellenza particolarmente adatta ad un vino di grande struttura e prestigio come il Taurasi. La scelta dei caratteri, la gerarchia nella disposizione degli elementi grafici e tipografici insieme all’uso del contrasto tra i colori e tra le aree lucide ed opache, rafforzano l’immagine di preziosità del vino ed ottimizzano la leggibilità e la percezione delle informazioni, garantendo un’identità forte al prodotto e facilitandone la riconoscibilità anche in condizioni critiche come l’esposizione su scaffale insieme ad altre bottiglie.



TITOLO:
Spumante Falanghina del Sannio

CLIENTE:
Nifo Sarrapochiello

AGENZIA:
Lagartixa Design
(lagartixadesign.com/)

DESIGNER:
Carmine Boffa

DESCRIZIONE CONCEPT:
Il cliente ha manifestato nel briefing iniziale la volontà di evidenziare il nuovo corso aziendale caratterizzando il design dell’etichetta con il nuovo marchio appena rifatto. Il design presenta quindi il marchio in bell’evidenza, relegando in secondo piano la descrizione della tipologia del prodotto. Per un ulteriore richiamo visivo al nuovo marchio si è scelto, in fase di stampa, la finitura con passaggio a caldo in argento ed una carta molto elegante come la Frozen Orion Diamond (Fasson).



TITOLO:
Etichette birra Syrentum e Minerva

CLIENTE:
Birrificio Sorrento

AGENZIA:
R&MAG
(www.remag.it)

DESIGNER:
Raffaele Fontanella

DESCRIZIONE CONCEPT:
L’idea creativa fu generata dall’applicazione fortuita, sulla bottiglia di forma tronco conica, di un’etichetta bassa e molto lunga tanto da risalire la bottiglia stessa partendo dal basso. Tale abbraccio rende l’etichetta interessante alla lettura: bisogna, pertanto, rigirare la bottiglia tra le mani per leggerla completamente. Le etichette sono state differenziate nel colore per individuare quella al limone con il giallo) e quella all’arancia (con l’arancione).


Categoria Shopper



TITOLO:
Shopper Monobottiglia Squisito

CLIENTE:
Squisito

AGENZIA:
Arkè Italia

DESIGNER:
Gianluca Tramontano

DESCRIZIONE CONCEPT:
L'intera gamma di packaging Squisito, in linea con la filosofia del brand, è stata progettata sul recupero delle cromie degli incarti artigianali di un tempo. Il tratto degli elementi disegnati "a mano" su qualsiasi supporto cartaceo ripropone forme elementari che rinunciano alla dovizia del dettaglio per assumere il valore di icona. La shopper "vino" è corredata da un cordoncino in fibra naturale.



TITOLO:
Antico Chiostro di Saronno

CLIENTE:
Paolo Lazzaroni & Figli SpA

AGENZIA:
Packaging in Italy
(www.packaginginitaly.com)

DESIGNER:
Michele Bondani

DESCRIZIONE CONCEPT:
Paolo Lazzaroni & Figli SpA aveva la necessità di creare una confezione per la sua linea di panettoni classici diversa dal classico astuccio o incartato a mano. Da qui l’idea di sviluppare una shopper dedicata in cartoncino laminato oro coordinato con la stessa corporate image dal sapore vintage, che eleva il prodotto all’interno e lo posiziona nel mondo del luxury. La ciliegina sulla torta è sicuramente il nastro a fiocco come chiusura sulle corde/maniglie della stessa shopper. La tecnica di stampa utilizzata è a un colore più un passaggio di bianco.



TITOLO:
Shopper Basso

CLIENTE:
Oleificio Basso

AGENZIA:
Mastergrafica
(www.mastergrafica.com)

DESIGNER:
Federica Marano

DESCRIZIONE CONCEPT:
La shopper identifica l’intera linea grafica “Basso”. Abbiamo utilizzato l’oro in lamina per specificare l’ottima qualità dei prodotti e il verde che rievoca il colore delle olive. La grafica è raffinata ed elegante.



TITOLO:
Autore

CLIENTE:
Antonio Autore

AGENZIA:
Autore
(www.casaautore.com)

DESIGNER:
Antonio Autore

DESCRIZIONE CONCEPT:
Le shopper Autore completano l’immagine coordinata. Le shopper sono state sviluppate in due formati, atte a contenere i paper box dell’azienda, produttrice di handmade chocolate.



TITOLO:
Essemme Shopper

CLIENTE:
Essemme Abbigliamento 0-16

AGENZIA:
Freelance
(www.behance.net/simonemaddaluno)

DESIGNER:
Simone Maddaluno

DESCRIZIONE CONCEPT:
La scelta di rappresentare una tartaruga è metaforica, come simbolo della pazienza e della tenacia che in questo momento storico e sociale è necessaria per affrontare ogni tipologia di lavoro. La shopper si inserisce in un contesto di riadattamento dell’immagine coordinata dell’attività.


Sezione Studenti

Questa sezione è riservata a studenti di Istituti Superiori e Università con indirizzo design. E’ stata richiesta la progettazione di un set di packaging per la pasta, riprendendo il tema di Expo 2015
“Nutrire il pianeta, energia per la vita”.



NOME:
Alessandra

COGNOME:
Cafini

ETÀ:
25

SCUOLA:
Comics Pescara

CONCEPT:
il packaging della pasta assume forma perfettamente sferica. Poco più su della metà, il cilindro è spaccato e la parte superiore fungerà da tappo e misurino. Non appena il pacco di pasta viene aperto, all’interno si trova la livellazione in grammi per regolarsi con le quantità di pasta. Il packaging assume una forma perfettamente cilindrica, ma leggermente più stretta rispetto al packaging della pasta corta. Il tappo non viene tolto ma fatto ruotare e al di sopra ci sono i dosaggi per una o due persone. Non appena la pasta viene prelevata, il contenitore può venire richiuso senza paura che gli spaghetti escano e si disperdano.



NOME:
Kristina

COGNOME:
Nikaj

ETÀ:
23

SCUOLA:
NID, Nuovo Istituto di Design Perugia

CONCEPT:
Per distinguersi dalla paste “di serie”, usare i “non colori” bianco e nero, che mai nessuno si aspetterebbe per il cibo, dall’impatto visivo immediato. La grafica è essenziale. L’obiettivo è quello di avere un imballaggio importante e allo stesso tempo funzionale, ma unico nel suo genere. La confezione ha un peso minimo, le sue inclinazioni permettono una buona stabilità (riducendo, di conseguenza, l’utilizzo di carta e l’impatto ambientale) così da poter utilizzare carte/cartoncini molto leggeri. Entrano in gioco anche le funzioni sensoriali: in base a come si gira la confezione, si ottengono informazioni diverse. Molto importante anche il tatto: le fuoriuscite dei prismi richiamano la pasta ruvida, migliore perché trattiene i condimenti. La presenza delle fuoriuscite incentiverà le persone a prendere il pack in mano. L’aspetto importante fa sicuramente pensare ad un prodotto di alta qualità, di prestigio proprio come la pasta che conterrà.



NOME:
Federica

COGNOME:
Rinaldi

ETÀ:
26

SCUOLA:
Comics Pescara

CONCEPT:
Il logo scelto è una semplice forchetta che sembra avvolgere la lettera S come se fosse uno spaghetto. Le parole chiave che mi hanno guidata nella creazione di questo packaging sono state eleganza e semplicità. Ho pensato ad una scatola in cartone alimentare di forma esagonale, nel lato superiore ho creato un’apertura a strappo formata da una linguetta che vene ripiegata all’interno in modo che l’aletta aprendosi permetta alla pasta di uscire o, come nel caso degli spaghetti o pasta lunga in generale, di dosare una singola porzione. Il design che ho scelto ha una voluta che si estende dalla faccia centrale fino alla parte posteriore mentre dall’altro lato abbiamo un cuore (il cui lato è stato ricavato dalla voluta stessa) che può rimandare a molteplici significati quali ad esempio amore per il buon cibo, ecc. Sul fronte ritroviamo il logo che viene coperto quando il coperchio è posizionato sulla scatola; mentre agli estremi ritroviamo il cuore presente sulla scatola più in basso. Nel caso della pasta corta e minuta il tappo può diventare un pratico misurino per indicare i valori delle varie porzioni.



NOME:
Gianmaria

COGNOME:
Lorenzon

ETÀ:
25

SCUOLA:
Iuav Venezia

CONCEPT:
La pasta al piatto è un packaging rivolto a persone single in carriera. Il progetto punta su due fattori:
- il design della forma dalla duplice funzione di contenere il prodotto e diventare il piatto su cui mangiare.
- una strategia di marketing.
Trattandosi di un segmento di mercato modaiolo, ho stravolto l’immagine tradizionale di consumo della pasta, preferendo porzioni per il singolo pasto alla confezione che si esaurisce nell’arco di più pasti. Il consumatore ha la possibilità di variare ogni giorno il tipo di pasta che desidera . La monoporzione permette anche una misura giornaliera per la clientela attenta alla linea.



NOME:
Erica

COGNOME:
Boccardi

ETÀ:
23

SCUOLA:
Comics Pescara

CONCEPT:
La mia strategia era quella di catturare ciò che i consumatori ritengono importante circa l’essenza del marchio e del packaging in sé. Il target principale a cui mi sono rivolta, costituito da donne di età compresa tra i 30 e i 40 anni, attente all’immagine e uomini, prevalentemente single in carriera. La grafica del packaging è molto semplice, essa ricorda lo stile Liberty dell’ ‘800 - ‘900, infatti il motivo decorativo che troviamo nella parte inferiore richiama gli archi ogivale, tipici dello stile.